LA CAZZAROLA GIGANTE

Oltre che alla PADELLA GIGANTE dell’ADRIATICO, arcinota in per le numerose uscite e partecipazione ad eventi organizzati da Pro Loco consorelle sia in Italia che all’estero, e  presente  più volte in Televisione, agli ideatori della stessa, nei primi anni settanta, venne l’idea  di costruire anche una enorme CAZZAROLA ( pentolone ), dove poter cucinare le cose più svariate, vongole, cozze, telline, spaghetti, friggere pesce, carne, frittelle dolci e quant’altro sia possibile.Costruita in acciaio inox e montata su un palco alto più di un metro, dove fa bella figura con la sua imponenza di due metri di diametro, alta cinquanta centimetri e con un enorme coperchio.La CAZZAROLA è stata tenuta in riposo per diversi anni, la ragione perché il sistema di riscaldamento era costruito in maniera empirica, difficile da montare e non dava sufficiente affidamento, ora si è provveduto a modificarlo con sistema aggiornato e funzionale.Il riscaldamento della CAZZAROLA avviene ora con tre bruciatori circolari a gas con centocinquanta fiamme cadauno, in acciaio inox e danno una potenza di circa 100.000 calorie per permettere una cottura uniforme e rapida.Questa avviene in maniera spettacolare a vedersi, gli addetti si affaccendano intorno alla CAZZAROLA per seguire la cottura, mentre altri provvedono alla preparazione dei cibi più gustose ed invitanti, ed altri ancora provvedono alla distribuzione. Tutti in divisa per ricordare il folclore marinaro.

Joomla templates by a4joomla